Menù Principale

Chiudi il Webmaster

Chiudi Latisana Journal Notice

Chiudi Passatempo

Chiudi Sezione Erotica per Adulti

Chiudi Links e Banners

Chiudi Pubblicità Amici

WebTools - Scripts

Chiudi Dossier Antivirus

Chiudi Grafica & Design

Chiudi Guida PHP

Chiudi Guida ai Css

Chiudi Guide al Javascript

Chiudi HTML - XHTML - XML

Chiudi Software Programmi Utili

Chiudi Tools Webmaster

Chiudi Utilità Varie

Chiudi Utilità e Script in Flash

Chiudi Video Guide Manuali

Altri Miei Siti

Pubblicità Amici !
LegaNord Latisana anclignano pertegada calcio yorkshire susy


Don.Severino Valvason
il vostro Webmaster
Webmaster - Infos
Visites

   visitatori

   visitatori online

Mini Tchat
Entra in Chat
Photo Gallery

Benvenuto su Isola Java



Secondo autorevoli testi di tecnica aeronautica,il calabrone non può volare,
a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare.
Ma il calabrone non lo sa, e perciò continua a volare. - Igor Sikorsky

 

fumo di sigarette

ULTIME UTILITY per Webmaster in erba.

 Mappa ITALIANA Cliccabile con apertura per Regione
 Esempio di mappa attiva: Clicca QUI.
 Scarica lo ZIP. 332 kb.

 

 
Le ultime 3 news


Dossi di rallentamento Niente dosso vicino alla scuola Il web insorge contro il Comune. Latisana, critiche dopo la decisione dell’amministrazione di non lasciarlo davanti all’istituto di viale Stazione Il rallentatore ora si trova in via Forte, a Pertegada: contrarietà e perplessità dei residenti su Facebook

LATISANA. Arrivano i dossi stradali. E si accende la polemica sull’opportunità, sulla funzionalità e soprattutto sulla scelta di dove posizionarli. Perché, saltata l’ipotesi di metterne uno davanti alla scuola primaria di viale Stazione nel capoluogo, il Comune di Latisana ha deciso di posizionare il dosso che “avanzava” in prossimità della curva di via Forte, in entrambi i sensi di marcia, nella frazione di Pertegada, provocando la reazione dei residenti che fra domenica e lunedì hanno affidato al web il loro malcontento per la scelta, definendo l’intervento inutile e pericoloso. Con un atto di fine febbraio, la giunta comunale aveva bloccato la realizzazione del rallentatore di velocità inizialmente previsto a Latisana, davanti alla scuola primaria, «in attesa degli opportuni approfondimenti alla luce dei recenti casi giurisprudenziali – si legge nella delibera votata dall’Esecutivo – e di realizzare, in sostituzione, un rallentatore di velocità in via Forte».

L’idea dell’amministrazione era di realizzare rallentatori della velocità su alcuni rettilinei stradali, davanti agli edifici scolastici e, per la precisione, alla scuola dell’infanzia, al nido e all’area verde di via Manin, a Gorgo, davanti alla scuola primaria di Pertegada, in via del Molo, e alla scuola dell’infanzia e all’area verde di via don Picotti, sempre a Pertegada. Obiettivo: limitare la velocità dei veicoli in zone che, per la loro conformazione, favoriscono l’aumento della velocità, creando pericolo per le persone.

Nell’elenco rientrava anche la scuola di viale Stazione, a Latisana, ma il disagio provocato dal dosso rallentatore, in particolare ai mezzi di pronto intervento, ha portato l’amministrazione comunale a desistere dal progetto, scegliendo in alternativa via Forte, a Pertegada, dove peraltro il dosso è già stato installato. E questo ha provocato la reazione dei residenti che, sulla pagina Facebook “Sei di Pertegada se...” hanno criticato la scelta.

«Quel dosso farà strage di motociclisti», è il primo dei commenti comparsi sulla pagina. «Sono troppo alti», aggiunge un altro utente. «Almeno potevano prima asfaltare la strada, con i buchi che ha devi già rallentare ogni momento», si legge in un altro dei commenti postati negli ultimi giorni. Critiche anche al dosso di via del Molo, soprattutto per la scelta di posizionarlo proprio davanti alla scuola.
Semmai – suggerisce il web – andava messo qualche metro prima. E ancora c’è qualche residente che propone di mettere dei rallentatori in altre strade, per esempio in via Casette, dove gli automobilisti passano a velocità elevata. Ma c’è anche chi apprezza l’intervento e richiama a moderare la velocità. «Così – si legge – non succede nulla nemmeno attraversando il dosso»
FONTE: ► MessaggeroVeneto 08 marzo 2016


... / ... Leggi il seguito



Nelle casse del Comune finiscono 500 mila euro, centomila in più rispetto al 2014. L’automobilista più veloce andava a 160 km l’ora. E molti parcheggiano in sosta vietata

Multe a LatisanaLATISANA. A 160 chilometri orari, sulla strada regione 354, dove il limite è di 70. È lui il più veloce dei 1.183 “piloti” pizzicati nel corso del 2015 durante i controlli di prevenzione alla sicurezza stradale messi in atto dagli agenti del comando della Polizia locale del servizio intercomunale di Latisana e Ronchis, che hanno portato alla decurtazione di oltre 2.600 punti di patente.
Un controllo intensificato, nel corso degli ultimi dodici mesi, che ha portato il Comune di Latisana a incrementare di un terzo le entrate derivanti dalle multe per violazioni del Codice della strada: dai 330 mila euro del 2014, il 2015, con un totale di 2.584 violazioni accertate, ha chiuso a 438 mila euro - centomila in più dunque -, ai quali vanno aggiunti i 140 mila euro a ruolo per mancato pagamento nei termini di legge.

In aumento anche gli incidenti stradali rilevati: 26 in totale, 15 dei quali con lesioni alle persone, con conseguente ritiro di patente e una decina quelli che hanno prodotto almeno un verbale, in prevalenza per mancata precedenza.
Durante il 2015 gli uomini del Comando sono stati presenti con 267 postazioni di controllo dinamico, con autovelox o telelaser sul territorio comunale di Latisana. È ancora l’eccesso di velocità l’infrazione maggiormente commessa, con appunto oltre un migliaio di autovelox emessi, ai quali vanno aggiunti i 376 verbali per mancata comunicazione dei dati del conducente, non identificato all’atto dell’accertamento.

Rimane, inoltre, la cattiva abitudine di parcheggiare l’auto dove non si può, senza pagare il ticket o senza esporre il disco orario, con 805 preavvisi di sosta emessi lo scorso anno. Ulteriori 210 accertamenti riguardano in generale altre violazioni, fra le quali la guida senza cintura o usando il telefono cellulare, la mancata revisione dell’autoveicolo e la circolazione senza assicurazione.
Un’analisi dell’intensa e consistente attività svolta dagli agenti della Polizia locale è stata presentata dal comandante tenente colonnello, Eros Del Longo e dall’assessore comunale Maddalena Spagnolo, secondo la quale l’incremento dei servizi va letto in un’ottica di un sempre maggiore controllo del territorio, a tutela della sicurezza dei cittadini: «Nel corso dell’anno è stata anche promossa un’attività di prevenzione, con lezioni agli studenti delle nostre scuole - spiega la Spagnolo -, attività che quest’anno sarà ulteriormente aumentata, alla luce del finanziamento concesso dalla Regione che ci consentirà, oltre all’acquisto di nuovi mezzi e telecamere, l’attuazione di alcuni progetti tra i quali dei corsi di autodifesa destinati alle donne».
FONTE: Messaggero Veneto 8 gennaio 2016

... / ... Leggi il seguito


 
Le ultime 5 Ultimi post sul Blog

PERTEGADA Via della Cooperazione – integrazione provvedimenti di modifica alla circolazione. - da valvasev

Si fa un gran parlare in questo ultimo mese, della Via della Cooperazione di Pertegada, diventata improvvisamente a senso unico" con tutti i disagi che essa comporta, meno male che abito in via Forte, non che sia meglio anzi, qui i sensi unici e divieti di transito sono pure ammessi. Anche se abbiamo un asfalto che fa cagare.
Sembra che tutto sia nato a sentir dire nei discorsi da Bar, per una questione di sicurezza per chi da via della cooperazione si deve immettere sulla Statale Latisana/Lignano, la pensata viene logica, ma non mi risulta siano mai successi incidenti particolari su quel incrocio.
Ora si entra dalla statale in detta via, che non e semplice, in special modo se trattasi di Furgoncini 35qli, o meglio ancora del Camion di raccolta mondezza, il quale mi sembra di aver capito che entra in retromarcia passando da via del Varmo sino alla Pizzeria. questo anche perché sul lato di fronte la pizzeria, e stato segnato un parcheggio per due auto, se poi parcheggia un furgone, la seconda auto non ci sta più, ma volendo non ci stanno nemmeno due auto in quando dentro a questo parcheggio ce un palo di Lampione che ti obbliga a parcheggiare, con un terzo di macchina fuori dalle strisce. e per il codice della strada saresti già in contravvenzione. (tutto gratis). con i mezzi parcheggiati in quel parcheggio piazzato proprio in prossimità dell incrocio, pensare di far passare il camion della raccolta rifiuti proveniente dalla statale e solo utopia, oppure dovrebbe fare una manovra, allargandosi sulla statale stessa se proveniente da Latisana con relativo intralcio per passare a filo, e solo senza mezzi parcheggiati (praticamente un acrobazia).


Panoramica in entrata di via della cooperazioneOrdinanza n. 09/2014 (se qualcuno potesse procurarmela ringrazio)
con deliberazione di Giunta Comunale n. 169 dd. 27.12.2012 è stata prevista la realizzazione del senso unico di circolazione in via della Cooperazione con direzione da via Lignano Sabbiadoro a via del Varmo, a tutela della sicurezza e scorrevolezza stradale e dell’incolumità di quanti frequentano la locale pizzeria; (non ho capito quale incolumità) visto che chi deve entrare dalla statale in via della cooperazione rischia proprio di finire sui tavolini. (panoramica in entrata della contestata via)
 

Entrata mezzo della raccolta rifiutiPanoramica in entrata sulla via della cooperazione da parte del mezzo per la raccolta rifiuti, guidato molto probabilmente da autista delle "Frecce azzurre acrobatiche. Operazione ardua e grande spirito di sacrificio.



 

Un Gran design di parcheggioUn Opera di grande design, di Artista ignoto ma di sicuro successo per un prossimo Futuro.il tutto ornato da apposito lampione per un effetto notturno da Disco Bar" Che però io suggerirei di eliminare, onde dare spazio hai mezzi in entrata, ed evitare piccole escoriazioni ad eventuali mezzi parcheggiati Poi tenetevi pure il senso unico, perché sono certo che nessuno riuscirà a dissuadervi, ma almeno renderla transitabile, un minimo si può fare.

 

Pizzeria agli Angeli PertegadaDa ieri martedì 29 Febbraio 2014. I proprietari hanno pensato bene di delineare pure loro il loro territorio, un ottimo lavoro che apprezzo. Piantando dei Paletti per salvaguardare quanto meno il Marciapiede.
Tenuto conto che ce sempre un coglione in giro che potrebbe prenderlo per sede stradale, visto la mancanza di spazio ed approfittarne.. siamo o non siamo Italiani.


 


Come era una Volta ( VINTAGE ) !!

Visualizzazione ingrandita della mappa


... / ...   Leggi il seguito

Pubblicato il 19/02/2014 @ 10:08  - Nessun comment Nessun comment - Vedi ? Aggiungere un articolo sul post?   Anteprima di stampa  Stampa pagina

Riqualificazione della Piazza di Pertegada (progetto PDL) e Alternativa PD. - da valvasev

La nuova Piazza di Pertegada (progetto PDL)

Presentata giovedì sera 16 gennaio 2014 al Centro Civico la nuova Piazza di Pertegada; sala strapiena, gente in piedi, per vedere come sarà la nuova piazza e magari anche per parlare con l’Amministrazione Comunale di Via del Varmo, di Via del Molo, di Via Forte e di altri problemi.
A parlare per primo il Sindaco Benigno, poi l’assessore ai llpp Valvason ed infine la presentazione tecnica all’Arch. Bianco; nei due rendering si vede come sarà la nuova piazza e sono evidenziati i due lotti interessati alla prima fase, quello dell’ex Cinema e quello a lato della zona festeggiamenti. Erano presenti anche altri assessori e consiglieri comunali, anche se in sostanza il lavoro sarà alquanto ridotto, un inizio come è stato detto.
Degli iniziali 2.200.000 previsti e finanziati, sono a disposizione oggi solo 400.000 euro che verranno utilizzati per acquistare il Cinema (145.000) e l’area Negri (90.000) permettendo di raccordare il Centro Civico all’area festeggiamenti.
Con il rimanente, spese di demolizione e bonifica a parte, solo un leggero rifacimento della salita verso l’argine e una sistemazione provvisoria dell’area liberata dal Cinema a parcheggio e mercato. Resta da fare molto, compatibilmente col Patto di Stabilità.
In sala anche il Centro Sinistra che ha annunciato la presentazione di un progetto alternativo nelle prossime settimane. Da registrare molte proteste da parte del pubblico per la situazione delle strade e marciapiedi e la sacrosanta richiesta (purtroppo amministrativamente impossibile) di spostare quei fondi su azioni più urgenti.
La solita burocrazia impedisce di farlo. Nelle foto il progetto.

Una Rotonda per Pertegada Una Rotonda per Pertegada

La Piazza di Pertegada secondo il PD. proposta alternativa

Venerdì 7 febbraio il Gruppo Consigliare del Centrosinistra per Latisana e il Circolo del Partito Democratico hanno incontrato la comunità di Pertegada sul tema “Piazza Santo Spirito: la parola ai pertegadesi”. Molte le persone intervenute ad ascoltare e ad offrire suggerimenti per sostenere una proposta alternativa a quanto fino ad ora elaborato dalla Amministrazione Comunale.
I Consiglieri comunali del Centro sinistra per Latisana Orlando Fantin e Sergio Simonin hanno subito contestato il metodo adottato dalla Amministrazione Comunale di incontrare la popolazione solo dopo aver deciso che cosa fare e non prima per sentire quanto la comunità aveva da dire e quali idee raccogliere.
Un progetto preliminare che mantiene la piazza divisa da una strada e colloca una rotonda per risolvere non si sa quali problemi di viabilità. Poco convincente l’acquisto del cinema, che una volta demolito si trasformerà in un parcheggio- mercato settimanale con assenza di piantumazioni, una vera spianata. Cosi pure l’acquisizione dell’area destinata a parcheggio del Centro sociale.
Un’area dimensionata non si sa per quali funzioni a servizio di un Centro sociale che è inagibile al primo piano e che l’Amministrazione Comunale poco tempo fa l’aveva inserito nel programma delle alienazioni. Il punto, secondo i Consiglieri Comunali, è che sembra mancare a questa Amministrazione Comunale una visione di insieme e la capacità di confrontarsi.
Si spendono 400.000 euro per acquisizioni che non riqualificano la piazza Santo Spirito e impegnano nel piano triennale 1 milione 750.000 euro, in assenza di un piano preliminare generale.
Filiberto Fantin ha quindi presentato le concrete proposte del gruppo di lavoro che vedono nei beni storici di Pertegada, nel Tagliamento, nei percorsi piazza risalita all’approdo, nel magazzino idraulico, nelle aree verdi i punti da cui partire per una vera riqualificazione del centro. Puntualmente sono stati indicati i percorsi che potrebbero dare centralità alla piazza.
Il magazzino idraulico, sottoutilizzato ma centrale e immerso nel verde come futuro centro sociale, il collegamento possibile tra la piazza e l’area festeggiamenti, l’utilizzo dell’area verde centrale per destinarla a parco e all’ampliamento dell’area festeggiamenti.
Positiva la risposta da parte dei presenti che hanno espresso osservazioni, domande, ulteriori chiarimenti convinti che i loro contributi servano a migliorare la proposte che interessano la loro comunità . Una cittadina, Carla Antoniali, ha in particolare sottolineato la necessità di pensare allo sviluppo urbanistico in modo innovativo e lungimirante, cercando di valorizzare quanto esiste in modo da rendere attrattivo per tutti il luogo in cui si vive.
Un positivo incontro ricco di spunti che ha fatto esprimere al nuovo segretario del Circolo del PD di Latisana, Carlos Corvino, l’esigenza di intensificare questi incontri con la popolazione per ampliare l’area del confronto, per contrastare il metodo portato avanti dal centro destra di redigere piani e progetti poco innovativi i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti. E già da molti anni.

... / ...   Leggi il seguito

Pubblicato il 10/02/2014 @ 03:13  - Nessun comment Nessun comment - Vedi ? Aggiungere un articolo sul post?   Anteprima di stampa  Stampa pagina

Caso PRIEBKE. Anche LATISANA Non a saputo trattenersi dal sparare Cazzate.. - da valvasev

Diego Cicuttin Latisana e Priebke   ( copia dal sito originale )

14 risposte a Latisana e Priebke

  • Davide Lorigliola scrive:

    Sono d’accordo con quanto scritto da Ermes Corazza, ma 1) in altri Paesi esistono sanzioni penali per chi fa affermazioni come quelle di Cicuttin e gradirei che anche l’Italia – in cui i nazisti si sono resi protagonisti di eccidi terribili – se ne dotasse 2) Cicuttin dovrebbe essere censurato dall’intero consiglio comunale, che dovrebbe richiedere pubblicamente le sue dimissioni. Solo così Latisana riacquisterebbe un minimo di dignità.

  • mio scrive:

    I problemi a Latisana sono ben altri e sono molto più importanti di cosa pensa un consigliere comunale!E voi che state tanto lì a puntare il dito verso Cicuttin perchè non usate il tempo che avete usato per commentare il fatto a cercare di far funzionare qualcosa in questa Latisana ormai alla deriva.

  • il_bacucco scrive:

    ricordo a tutti di usare MAIL VALIDE, pena la cancellazione……

    Davide Lorigliola scrive:

    Cicuttin, e anche il signor “mio” (che non ha il coraggio di firmarsi, chiaramente) che ne minimizza le enormità, sono certo due problemi di Latisana… Un Comune su cui è calato un velo di vergogna che rimarrà tale fino a che l’apologeta dell’apologeta dell’Olocausto non avrà un sussulto di dignità: quella di dimettersi

  • Maurizio scrive:

    “mio” mi sembra una persona molto sensata, solo che non credo che a Latisana ci sia abbastanza sabbia affinché tutti possano infilarci la testa… :)

  • Paolo Miotto scrive:

    Mi dispiace,ma se si continua a parlarne, si continua ad alimentare questo caso estremamente sgradevole, se non altro perchè non porta ad alcun giovamento. Che si arrangino in comune, i cittadini in cuor loro, sapranno come regolarsi nei propri sentimenti.
    Al sig. Cicuttin, vorrei far notare che nella sua frazione c’è una via con tutti i pali del telefono che cadono nei campi, forse sarebbe il caso di prestare più attenzione affinchè li sistemassero, prima di ritrovarsene qualcuno sotto le ruote o, peggio ancora, sulla testa di qualche malcapitato.

  • Severino scrive:

    Molta gente che parla di dignità anche se non so di quale. Perché non parliamo anche di un pò di Ipocrisia, e qui di ipocrisia ne vedo tanta. Ognuno può pensarla come vuole, ma per come la vedo io Priebke era un giovane ufficiale e cui c’era la guerra con degli ordini da eseguire (dicasi eseguire) e c’erano delle regole precise. Non voglio tirarla tanto a lungo, perché ho già visto che siete degli ipocriti pertanto e guerra persa la mia tentare di convincervi. i veri xxxxxxx che hanno fatto SI che tutto ciò avvenisse sono ancora in giro, anche se ormai sono forse più di là che di qua, tenuto conto che Priebke aveva 100 anni, stavo dicendo che questi xxxxxxxxx si chiamano PARTIGIANI xxxxxxxx, magari gli hanno pure premiati, in italia si usa fare. E bello fare attentati col culo degli altri. Priebke ha fatto solo il suo lavoro di soldato, ed e stato fedele sino alla fine coerente con se stesso e la divisa che indossava. in guerra si fanno morti non sconti. e quei Partigiani non hanno fatto sconti a nessuno, se si voleva salvare quella gente, bastava che si presentasse almeno uno di loro. smetto qui va se no mi mandate a cagare ancora prima di cena.

    il_bacucco scrive:

    mi dissocio TOTALMENTE da quello che dice severino, ma siccome ci mette la sua faccia e il suo nome, lascio che sia la gente a leggere e a giudicare. ho dovuto cancellare e xxxxxx are una offesa perché era troppo.

  • Severino scrive:

    Bacucco non erano offese, almeno io non le intendo tali, mi piace parlare chiaro, non voglio essere frainteso, il fatto che tu ti dissocia a poca importanza. Salvo la Pagina e la riporta nel mio sito personale per intero nelle mie News, questo fatto non deve passare innosservato. Non ho paura di misere querelle, ho bisogno di soldi in questo periodo pertanto ben vengano. seguirà una richiesta danni.

  • Severino scrive:

    Forse era meglio stare zitto e far finta di niente, visto l’argomento. i militari in guerra fanno i militari ed eseguono degli ordini, per chi non li esegue ce una corte marziale per giudicarti, e quella di allora non e questa di oggi, il tajeto non te lo offrivano a quei tempi. cerchiamo di darci un taglio, e vergogniamoci, soltanto per avere commentato un fatto di cui a noi non ce ne frega un tubo.

  • Severino scrive:

    Salvo d’Acquisto e un eroe nazionale perché si e offerto per salvare quella gente destinata a morire per causa di quel attentato commesso dai Partigiani, hai Tedeschi interessava un responsabile, e pur sapendo che Salvo non era responsabile hanno eseguito, la condanna che e dispiaciuta anche a loro, ma quei xxxxxxxxxxx Partigiani, mica si e presentato nessuno. c’erano delle regole e andavano rispettate c’era la guerra, ed i partigiani lo sapevano che per ogni tedesco ucciso ci andavano di mezzo 10 cittadini. L’ufficiale che ha eseguito la sentenza non ha nessuna colpa. così come non né ha Priebke, ovvero né ha nel senso che ne a fucilati 5 in più, forse non sapeva contare ed andava di fretta.

    Davide Lorigliola scrive:

    Sarebbe importante che tu non cancellassi il post di Severino, perché – per fortuna – tra poco quello che ha scritto si pagherà con carcere, in Italia.

    il_bacucco scrive:

    ribadisco che mi dissocio totalmente, soprattutto dall’ultima frase. severino dacci un taglio, sul tuo sito metti quello che vuoi, qui con questa dei 5 morti hai chiuso sull’argomento. stop. nessun altro post che, a mio avviso, sono deliranti. e siccome qui comando io, basta commenti sul tema.


    FONTE: www.latisana.it - Apertura dibatito.
    01°) Dibattito su PRIEBKE a Latisana tra cittadini di Dignità e Ipocrisia diversa..

    FONTE: Messaggero Veneto - Ottobre 2013

    1°) Priebke, frase choc di un consigliere «Capitano sei libero» 14 Ottobre 2013

    2°) Caso Priebke, il sindaco Salvatore Benigno “fulmina” Cicuttin» 15 Ottobre 2013

    3°) Caso Priebke ancora accuse a Cicuttin 16 Ottobre 2013

    4°) Comune Latisana: mozione di sfiducia per Cicuttin » 19 Ottobre 2013

    5°) Comune Latisana: Crepe nella maggioranza lascia anche Lauricella » 20 Ottobre 2013

    6°) Comune Latisana: Caso Priebke, striscione pro Cicuttin » 02 Dicembre 2013


... / ...   Leggi il seguito

Pubblicato il 19/10/2013 @ 19:03  - Nessun comment Nessun comment - Vedi ? Aggiungere un articolo sul post?   Anteprima di stampa  Stampa pagina

UN’ALTRA LATISANA. Opposizione comunale di Latisana. Siamo alla Frutta ! - da valvasev

Un Altra Latisana LATISANA, DEMOCRAZIA CALPESTATA.
Siamo alla farsa. Il sindaco Benigno, per giustificare il rimpasto di giunta, dichiara che “ il partito della Lega Nord ha pienamente sottoscritto il nostro programma elettorale…”. Ma come, la lega si è presentata alle elezioni con un proprio candidato sindaco (Spagnolo) e con un proprio programma e, dopo un anno, sottoscrive quello degli avversari , prendendo così per i fondelli i propri elettori e indirettamente tutti i cittadini latisanesi.
Ed il Sindaco come fa a giustificare come semplice rimpasto l’entrata in maggioranza di un esponente dell’opposizione ? E’ cosa normale che un giocatore cambi maglia, durante una partita, e si metta a giocare con gli avversari i quali ne elogiano poi le qualità ? Questo nello sport viene considerato un imbroglio.
In sintesi a Latisana qualcuno che ha perso le elezioni viene cooptato e governa, qualcun altro che le ha vinte viene forse mandato all’opposizione….., dove sono finite le regole democratiche e la dignità politica di chi ci rappresenta ?
In tutta questa vicenda, che più che una disputa politica è un pantano, dov’è la tutela dell’interesse dei cittadini latisanesi? Dov’è lo sviluppo del “centro commerciale all’aperto” sempre più desolatamente vuoto e con iniziative estive dove gli operatori sono più dei visitatori ? E i megaprogetti dell’ex caserma Radaelli (20 milioni) dove nessuno sa a cosa servirà, dell’ex area Coin (ora golf 30/40 milioni, boh?) venduto per tre legislature, ma dove si continua a mietere il grano e piantumare frutteti, delle famose biomasse il cui impianto (privato) comincia ad ammorbare l’aria vicino a scuole ed asili di Pertegada?
Crediamo però che i cittadini abbiano ben compreso come l’attuale politica (anche a livello locale) non serve ai cittadini, ma a chi vede l’impegno politico come strumento per il proprio interesse, a chi vuole raggiungere una promozione sociale che nella vita privata e professionale non è riuscito ad ottenere.
Se in passato Latisana era considerata un laboratorio politico da prendere ad esempio, ora serve agli altri come esempio delle cose che non si devono fare.

UN’ALTRA LATISANA
N.B: I programmi dei Nostri Candidati sindaci alle elezioni amm.ve 2011, non sono molto diversi tra di Loro, cambia solo l'impostazione nella presentazione del programma, ma a contenuto niente di diverso tra di loro. per chi se li volesse rileggere, si può trovare QUI: www.latisana.com/elezioni2011. Inoltre bisogna anche dire che La lega Nord, inizialmente aveva già sottoscritto il Programma del PDL. La sua uscita dalla coalizione iniziale, e stata dovuta ad un impostazione del Partito centrale della Lega Nord che non vedeva di buon occhio le coalizioni con PDL dove all'interno partecipava anche UDC e FLI, da qui l'uscita della LegaNord per fede verso il partito. Tenuto conto che il PDL. aveva al suo interno l' UDC". e "un altra Latisana FLI". la Lega non potendo per sacri principi allearsi con la sinistra. A deciso di correre da sola. ed il fatto di questa decisione e già stata una vincita. Io personalmente non ho mai visto di buon occhio l'alleanza del PDL con UDC. ma questo e un fatto personale. Ora ci siamo, l' UDC. a fatto tutto da sola, vedremo come andrà a Finire. C'è una Vignetta in questo periodo su Facebook che gira Molto simpatica su Casini, che dice quanto segue. "CASINI e come un pene nelle mutande, a destra o a Sinistra, a poca importanza, basta che stia comodo" !

... / ...   Leggi il seguito

Pubblicato il 11/08/2012 @ 00:22  - Nessun comment Nessun comment - Vedi ? Aggiungere un articolo sul post?   Anteprima di stampa  Stampa pagina
 
Comunicazioni del Webmaster !
 
Slideshow notice
  • slide-1.jpg

    Santo Antonio Pertegada

  • slide-6.jpg

    Pertedelirio Pertegada

  • slide-3.jpg

    Marcialonga Ferragostana Pertegada

  • slide-2.jpg

    Tesseramento 2015 Lega Nord online

  • slide-4.jpg

    Tutti a Pontida- Domenica 18 settembre 2016

 
Contatteci
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 92

Username:

Password:

[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 5

Visite totali Visite totali: 1550123  

Webmaster - Infos

Ip: 54.91.11.11

NewsLetters
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, puoi iscriverti alla nostra Newsletter.
Captcha
Ricopia il codice :
                         
Lega Nord Latisana
Lega Nord Latisana

Eventi Calendario
Sondaggio
cosa pensi del Sito ?
 
Eccellente !
Ottimo
nella Media
Boh.....
C'è di Meglio
Risultati
^ Torna in alto ^